Bandiere Blu 2021 Puglia

Bandiere Blu 2021 in Puglia

Le Bandiere Blu della Regione Puglia

Anche quest’anno sono stati annunciati i comuni che potranno fregiarsi delle Bandiera Blu, riconoscimento assegnato dalla ong danese Fee, Foundation for Environmental Education, che premia le località turistiche balneari che puntano sulla gestione sostenibile del territorio e ne rispettano criteri tra cui educazione e informazione, qualità delle acque e gestione ambientale.

In Puglia, che si conferma ancora come eccellenza italiana, ci sono tre nuovi ingressi nella classifica e si pone pertanto al terzo posto in Italia, come numero di Bandiere Blu assegnate, al pari merito con la Toscana. Le new entry sono Bisceglie nella provincia Bat, Polignano a Mare in provincia di Bari e Nardò in provincia di Lecce.

Le Bandiere Blu 2021 in Puglia

Provincia di Bari

  • Monopoli – Castello Santo Stefano, Capitolo, Lido Porto Rosso
  • Polignano a Mare – Cala Paura, San Vito, Cala San Giovanni, Ripagnola / Coco Village

Provincia di Barletta-Andria-Trani

  • Bisceglie – La Salata, Salsello
  • Margherita di Savoia – Centro Urbano/Cannafesca

Provincia di Brindisi

  • Fasano – Egnazia Case Bianche, Savelletri, Torre Canne
  • Ostuni – Lido Morelli, Pilone (Viar Beach-Lido Stella) /Rosamarina(Rodos-Capanno), Lido Fontanelle, Creta Rossa
  • Carovigno – Mezzaluna, Pantanagianni, Punta Penna Grossa/Torre Guaceto

Provincia di Foggia

  • Zapponeta – Lido
  • Peschici – Sfinale, Gusmay, Baia di Calalunga, Baia di Monaccora, Baia San Nicola, Procinisco, Baia di Peschici
  • Isole Tremiti – Cala delle Arene

Provincia di Lecce

  • Salve – Torre Pali/ Marina di Pescoluse/Posto Vecchio
  • Nardò – Porto Selvaggio, Sant’Isidoro, Santa Caterina, Santa Maria al Bagno, Torre Squillace
  • Melendugno – Roca, San Foca/Centro/Torre Specchia, Torre Sant’Andrea, Torre dell’Orso
  • Otranto – Alimini/Baia dei Turchi/Santo Stefano, Castellana/Porto Craulo, Madonna dell’Altomare/Idro, Porto Badisco

Provincia di Taranto

    • Castellaneta – Riva dei Tessali/Pineta Giovinazzi/Castellaneta Marina/Bosco della Marina
    • Ginosa – Marina di Ginosa
    • Maruggio – Commenda, Campomarino, Acqua Dolce
 

La FEE, Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale) fondata nel 1981, è un’organizzazione internazionale non governativa e non-profit con sede in Danimarca.

La FEE agisce a livello mondiale attraverso le proprie organizzazioni ed è presente in più di 77 paesi nel mondo (in Europa, Nord e Sud America, Africa, Asia e Oceania).

L’obiettivo principale dei programmi FEE è la diffusione delle buone pratiche ambientali, attraverso molteplici attività di educazione, formazione e informazione per la sostenibilità.

I programmi internazionali FEE hanno il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell’ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale e riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale nel campo dell’educazione ambientale e dell’educazione allo sviluppo sostenibile.

La FEE Italia Onlus, costituita nel 1987, gestisce a livello nazionale i programmi: Bandiera Blu, Eco-Schools, Young Reporter for the Environment, Learning about Forests e Green Key.

Le attività della FEE Italia Onlus sono certificate secondo la norma ISO 9001-2015.

About admin

Leggi anche

Perdita di peso

I meccanismi che stanno dietro alla perdita di peso

Come risponde esattamente il corpo quando si inizia a perdere peso? Se stai per intraprendere …