Home / Benessere / Il Duomo di Lecce

Il Duomo di Lecce

Il Duomo di Lecce: storia, architettura e arte

Lo splendore di Lecce ruota tutt’intorno al suo Duomo collocato sull’omonima piazza. Una maestosa architettura che affascina a prima vista e che lascia incollati gli occhi per svariato tempo, visto la sua immensa bellezza. Tanta bellezza è dovuta al fatto che questa chiesa, costruita in onore della Maria Santissima Assunta, vanta una storia molto affascinante di cui i leccesi ne vanno fieri e orgogliosi. Lo stile barocco del Duomo le ha permesso di farsi conoscere in tutto il mondo e di diventare una delle attrazioni turistiche più gettonate di tutta la Puglia e non solo.

Il Duomo di Lecce e la sua storia

Prima di avere l’attuale Duomo, la storia racconta che nel 1114 fu costruito il primo che, purtroppo data la sua instabilità, crollò. Nel 1230, il vescovo Roberto Volturio grazie all’aiuto degli abitanti fece ricostruire il Duomo e il suo campanile in onore di Santa Irene.

Nel 1658 per il Concilio di Trento la chiesa era piccola per contenere tutti i fedeli della città e quindi fu demolita. Nel 1659 cominciò la costruzione dell’attuale chiesa di cui diresse i lavori l’architetto Giuseppe Zimbalo, detto “Lo Zingarello”. Egli è stato il più famoso architetto al mondo dello stile barocco ed è anche l’autore della costruzione della Colonna di Sant’oronzo di Lecce. La sua arte è stata imitata in giro per il mondo. Cittadini e clero contribuirono ad emettere fondi per la costruzione del simbolo di Lecce.

L’architettura del Duomo di Lecce

L’interno del Duomo è composto da tre navate divise da pilastri. La navata principale ossia quella centrale ha un soffitto intagliato in cui è possibile vedere delle tele molto importanti. La bellezza di questa chiesa è caratterizzata anche dai 12 altari, più uno maggiore realizzato tutto in marmo e bronzo dorato.

Nel Duomo si trova anche una cripta del XII secolo con due cappelle barocche e con un lungo corridoio in cui è possibile ammirare novantadue colonne decorate con figure umane. La parte esterna e soprattutto quella laterale, è caratterizzata dalla presenza delle statue di San Pietro e di San Paolo incastonate in due nicchie. Al centro si trova il grande portale arricchito lateralmente da capiteli decorati con un angelo che mantiene un festone e putti che volano sulla sua testa.

L’arte custodita nel Duomo di Lecce

L’arte conservata nel Duomo di Lecce è di notevole importanza e soprattutto numerosa. Tante sono le opere che questa chiesa custodisce come il tesoro più prezioso della città. Nella navata centrale, il soffitto risplende delle opere di Giuseppe da Brindisi come l’Ultima Cena e la Predicazione e il Martirio di Sant’Oronzo. Gli altari mostrano la Natività con un bellissimo presepe risalente al ‘500, mentre l’altare centrale spicca con il quadro dell’Assunta. Queste sono solo le opere principali perché il Duomo è tempestato di opere meravigliose che proprio per la loro bellezza e storia ogni anno i turisti arrivano in massa per ammirarle.

Vacanze vicino al Duomo…nel Centro di Lecce

Per chi è alla ricerca di soluzioni comfortevoli vicino al Duomo per le proprie vacanze, può scegliere un B&B nel centro di Lecce e godere così delle meraviglie della città. A pochi metri si trova Piazza Sant’Oronzo, con l’Anfiteatro Romano e il Sedile, e poi Piazza Mazzini, il cuore commerciale del capoluogo leccese.

Scegliere Lecce per le proprie vacanze significa anche assaporare le prelibatezze locali, come il pasticciotto leccese, dolce di pasta frolla farcito di classica crema. Una vera delizia per il palato.

Gli amanti del salato, invece, potranno assaportare invece il rustico, un disco di pasta sfoglia, farcito con pomodoro, mozzarella e besciamella. Una verà bonta per chi è alla ricerca di prodotti tipici.

Un viaggio a Lecce, tra storia, arte e cibo, è da fare assolutamente per scoprire ogni angolo nascosto del capoluogo salentino.

About admin

Leggi anche

Vacanze in Puglia: come proteggere gli occhi dal sole estivo.

Hai deciso di passare l’estate in Puglia?, magari in Salento, terra che può offrire alcune …