Home / Città della Puglia / La perla del Gargano: Vieste

La perla del Gargano: Vieste

Vieste è la cittadina principale del Gargano, promontorio a Nord della Puglia. Negli anni è diventata una delle regine del turismo pugliese, principalmente per le sue grandi spiagge di sabbia dorata e per la presenza di numerosi villaggi turistici adatti alle famiglie .

La lunga costa infatti la rende la meta perfetta per vacanze balneari, fatte di sole, mare e relax.

Oltre al mare e alle spiagge, Vieste offre numerosi punti di interesse che l’hanno resa celebre in Italia e nel mondo.

Tra i luoghi più conosciuti di Vieste c’è il Pizzomunno, un imponente faraglione in pietra calcarea alto 25 metri. E’ situato all’inizio della spiaggia a sud di Vieste: la spiaggia del Castello. Per il suo fascino è diventato il simbolo stesso della cittadina garganica. Ad esso sono legate alcune leggende in cui il Pizzomunno è un giovane pescatore trasformato in pietra pietrificato dalle sirene gelose della bella Cristalda, ragazza amata dal giovane Pizzomunno.
La leggenda legata al Pizzomunno è stata portata in musica da Max Gazzè, partecipante al festival di Sanremo 2017 con la canzone “La leggenda di Pizzomunno e Cristalda”.

Altri fenomeni carsici interessanti sono l’arco di San Felice e le grotte marine della costa che va tra Vieste e Mattinata.

L’arco di San Felice è un caratteristico arco naturale a poca distanza a sud del centro di Vieste . Quest’arco, così come le grotte marine, è il risultato dell’azione incessante che acqua e vento hanno impresso alla al costone carsico nell’arco dei secoli.
Le grotte marine invece sono delle gallerie scavate nella roccia calcarea dalle forme caratteristiche. Grazie alla luce filtrante e ai suoi riflessi tra gli scogli e la macchia mediterranea, l’acqua acquista acquista incantevoli toni di colore regalandoci uno spettacolo caratteristico.

Delizioso anche il caratteristico centro storico di Vieste, di solito chiamato “Vieste Vecchia”. Il borgo si trova su su un massiccio roccioso dominante il mare che va dalla spiaggia della Scialara a quella di Marina Piccola , ed ha come estremità punta San Francesco.
Di origine medioevale, il centro storico Viestano ha mantenuto quasi intatte le caratteristiche originali, con i suoi suggestivi vicoli irregolari, gli spiazzi con vista mare e le caratteristiche casette dal fascino mediterraneo. Si fanno notare la Cattedrale e il castello Federiciano che si trova sul punto più alto del borgo.

A qualche chilometro di distanza troviamo invece la foresta Umbra, recentemente entrata nel sito seriale Unesco dedicato alle faggete che crescono a bassa quota. In questo paradiso di biodiversità, nel cuore del Parco Nazionale del Gargano, potremo trovare 10.000 ettari di natura incontaminata, dove dimorano numerose specie di animali e vegetali.

About admin

Leggi anche

Le 5 cose da fare a Lecce

Da alcuni anni ormai la regione Puglia è stata presa d’assalto da molti turisti soprattutto …