Vacanze in Puglia: consigli e mete per una vacanza memorabile

La Puglia è una delle regioni più belle e visitate d’Italia con un mare da cartolina e un mix di storia, cultura e tradizione. Se hai in programma di organizzare un viaggio in questa splendida regione, ti consigliamo di non farti trovare impreparato. Le cose da fare, da vedere e da visitare in Puglia sono veramente tantissime e partire senza avere la più pallida idea di dove andare, è un errore molto grave da non fare assolutamente.

Prenditi per tempo e leggi tutto ciò che trovi sui libri od online sulla Puglia. Noi, dal canto nostro, abbiamo provato a raccogliere in questo articolo quelle che reputiamo le mete imperdibili per una vacanza indimenticabile. Scopriamole assieme!

Le spiagge della Puglia

Non potevamo iniziare in modo diverso. La Puglia vanta alcune delle spiagge più belle d’Italia, con acqua cristallina, strisce di sabbia dorata o ancora angoli di spiagge incastrati nella meravigliosa macchia mediterranea. C’è solo l’imbarazzo della scelta, per quanto riguarda le spiagge in Puglia. Per scoprire quali sono le più belle, ti consigliamo di leggerti questo articolo del blog di viaggi Travellairs dedicato alle migliori spiagge della Puglia e del Salento. Troverai tantissimi spunti e consigli utili per trascorrere una favolosa vacanza sul tacco d’Italia. Alcune delle più belle spiagge? Pescoluse, le “Maldive del Salento”, fa davvero pensare di trovarsi dall’altra parte del mondo, oppure Punta Prosciutto, Porto Selvaggio – una vera e propria riserva naturale – Punta Pizzo, Baia di Torre dell’Orso, Campomarino di Maruggio, Porto Badisco, Baia dei Turchi, Punta della Suina, Torre Guaceto, Baia di Vignanotica, Baia dei Mergoli o delle Zagare, l’icona del Gargano, che presenta due spiagge suddivise da una felesia calcarea. Per finire, Cala della Sanguinara, Spiaggia di Zaiana e Cala Matano.

Monopoli e le Grotte di Castellana

Monopoli vanta un centro storico con ben nove chiese medievali e un fascino che ogni anno attira migliaia di visitatori. Come se non bastasse, a qualche chilometro dalla cittadina si trovano le meravigliose Grotte di Castellana, la cui formazione risale a circa 90 milioni di anni fa. Le Grotte di Castellana sono una delle attrazioni di punta della Puglia e un vero e proprio patrimonio naturale per tutta l’Italia.

Penisola Salentina

Gallipoli, Lecce, Otranto, Santa Maria di Leuca sono solo alcune delle zone del Salento, nella parte più meridionale della Puglia, che vale la pena visitare durante un viaggio in Puglia. In questa zona si trovano alcune delle migliori spiagge della regione, fra cui le famose “Maldive del Salento”. Da visitare, la riserva naturale di Torre Guaceto, che si trova a circa 20km da Brindisi, con ulivi secolari, dune di sabbia, mare trasparente e piccole lagune.

Alberobello

Conosciuta anche come “la città dei trulli”, una visita ad Alberobello è un must per chiunque si rechi in Puglia. Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 1996, quest’esempio di edilizia preistorica giunto pressoché intatto fino ai giorni nostri, ci permettono di conoscere da vicino questi edifici, chiamati “trulli”, e di vivere esperienze uniche come trascorrervi la notte. Il maggior numero di trulli si trova proprio ad Alberobello, ma ne troverai altri nell’intera Valle d’Itria.

Lecce

Questa città è considerata una visita imperdibile per chi si reca in Puglia. Spesso definita la “Firenze del Sud”, è un vero e proprio museo a cielo aperto con esempi di opere d’arte e architettura risalenti al periodo Barocco, tanto che Lecce è definita la città Barocca. La visita non può cominciare che nel centro storico ed è obbligatoria una pausa per gustare la squisita cucina locale, fra cui il celebre “rustico leccese”. Infine, c’è da conoscere la famosa pietra leccese, peculiarità della città, utilizzata per costruire quasi tutti gli edifici del centro storico.

Ostuni

Ostuni si trova in provincia di Brindisi ed è nota come la “città bianca” per via del colore delle numerose case di rocce calcaree che potrai ammirare nel centro storico. Qui potrai muoverti fra strade strette e scalinate che conferiscono un alone di mistero all’intera zona, mentre grazie ai locali notturni e ai negozi potrai vivere, in estate, una “movida”. Da visitare anche le Masserie che si trovano nelle campagne intorno alla città. Si tratta di case coloniche caratteristiche del Sud Italia che, per la maggior parte, furono abbandonate nel tardo XIX secolo ma che sono state recuperate successivamente grazie a opere di restauro, e trasformate in meravigliosi alberghi.

Gravina in Puglia

Gravina ii Puglia si trova nel parco nazionale dell’Alta Murgia. Le gravine, formazioni rocciose causate dall’erosione dell’acqua  che ha scavato nella roccia calcarea, ricordano i Canyons e possono raggiungere profondità oltre i 1000 metri. Sul fondo scorrono fiumi che scolpiscono a loro volta la roccia.

Castel del Monte

Il castello è stato costruito da Federico II intorno al 1240 e si trova, precisamente, ad Andria. La sua forma è assai insolita, con pianta ottagonale e torri ottagonali a ogni angolo. Esso è considerato uno dei luoghi più misteriosi di tutta Italia ed è Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 1996.

About admin

Leggi anche

Nardò

Nardò, la perla del Salento

Nardò si trova lungo la costa ionica del Salento, nella parte nord occidentale della provincia …