Brindisi

Brindisi: 6 cose da fare assolutamente

La Puglia è tra le regioni più belle d’Italia, con le sue storie da raccontare, la sua cultura e il suo patrimonio architettonico. Tra le città meritevoli di menzione, non passa inosservata Brindisi, che ha un passato da raccontare ancora oggi trasudante dalle strade e i monumenti della città.

 

Per questo motivo, chi decide di andare in vacanza da queste parti non può non prendere in considerazione l’idea di dedicare il giusto tempo a questa meravigliosa città dove non mancano le cose da fare.

Se anche tu sei curioso di andare alla scoperta degli scorci brindisini, in grado di ammaliare anche i visitatori più restii, ecco quelle che per noi sono le migliori cose da fare a Brindisi.

 

1)      Passeggiata in Piazza Duomo

Non si poteva non mettere in cima alla lista una bella passeggiata in Piazza Duomo, che come puoi ben dedurre ospita anche la Cattedrale.

Anzitutto c’è da dire che si tratta della piazza più antica della città, ma al contempo è anche quella che meglio rappresenta la storia e la cultura di Brindisi.

Ogni edificio costruito nei dintorni o che si affaccia sulla piazza, ha la tipica impronta romanica mista a qualche dettaglio medievale, il che lascia ben intendere a che epoca risalgono.

Ovviamente lo stesso vale anche perla Cattedrale, nota anche come Basilica della Visitazione, edificio risalente al lontano 1089 che, nel corso del tempo, è stato modificato e rimesso in sesto più volte.

 

2)      Visita al Portico dei Cavalieri Templari

Rimaniamo un attimo in modalità turisti per dare la giusta importanza ad un altro luogo speciale di Brindisi, ovvero il portico dei cavalieri templari.

Anch’esso si trova in Piazza Duomo ed è il tipico esempio di stile medievale, considerato che la sua costruzione risale al dodicesimo secolo. Se dovessimo dire che il portico è stato eretto per un motivo specifico, ad oggi gli storici non hanno del tutto chiaro il suo ruolo.

Tuttavia la presenza delle arcate gotiche e della colonna centrale in marmo greco lascia pensare che la struttura sia stata usata come loggia, anche perché ha una posizione strategica al centro della piazza. Molti altri storici ipotizzano anche sia stato il primo palazzo arcivescovile di Brindisi.

Ad ogni modo oggi il portico funge come ingresso al museo archeologico: non a caso proprio sotto di esso sono state posizionate varie sculture e vari reperti come sarcofagi ed elementi architettonici in bronzo.

 

3)      Giornata al mare ad Ostuni

Non puoi pensare di fare una bella vacanza in Puglia senza andare al mare.

Ecco perché ti consigliamo di andare ad Ostuni, un piccolo paese poco distante da Brindisi dove ci sono scorci marini tutti da scoprire e da vivere.

Trascorrere una bella giornata in questo pittoresco paesino non solo ti consentirà di godere dell’aria di mare ma anche di scoprire luoghi bellissimi come il parco dune costiere, la Torre di San Lorenzo, la conceria del tabacco e così via.

Vedrai che la città bianca, come di solito viene chiamata Ostuni, ti rimarrà nel cuore.

 

4)      Visita al monumento dei marinai italiani

Se dopo cena a Brindisi decidi di fare due passi fino al porto, non puoi non fermarti a dare uno sguardo al monumento dedicato ai marinai italiani.

Si tratta di una torre eretta nel 1933 di oltre 60 metri a seguito di un concorso di architettura. Come si evince dal nome è stata dedicata al ricordo dei marinai italiani morti in mare durante la prima guerra mondiale.

Ha la forma di un timone ma è dotata anche di una cripta e di una cappella.

Per i più audaci la torre può essere visitata: potrai salire fino in cima, scegliendo tra le scale o l’ascensore.

Ti sembrerà molto lungo il percorso, ma una volta giunto in cima capirai che ne vale la pena: il panorama che ti ritroverai davanti è da togliere il fiato.

 

5)      Mangia i piatti tipici del posto

Tra una passeggiata e l’altra, vedrai che il tuo stomachino comincerà a recriminare.

Ebbene se c’è un motivo per cui Brindisi è famosa, sicuramente è per la sua cultura gastronomica. Da queste parti puoi mangiare le più buone prelibatezze locali, fedelissime alla tradizione.

Ad esempio,  se ti ritrovi sul porto non puoi non fermarti in qualche ristorantino del posto per assaggiare le specialità di mare: pesce fresco, frutti di mare e crostacei.

In alternativa ti consigliamo di provare la frittata, un pane fritto con pomodoro e mozzarella, arricchito di burrata, o ancora le famosissime orecchiette alle cime di rapa con olio d’oliva, aglio e acciughe.

E per dessert c’è lo storico spumone, una sorta di gelato cremoso a base di nocciola, cioccolato e stracciatella.

 

6)      Goditi la movida brindisina

Se sei una di quelle persone che la notte vuole viverla a pieno, Brindisi è pronta a soddisfare ogni tua aspettativa.

La movida della città è a dir poco unica, e adatta sia ai più tranquilli che ai più temerari. I locali di notte prendono vita soprattutto tra il centro storico e il porto.

About admin

Leggi anche

Città di Noci

7 cose da fare assolutamente a Noci

  NOCI, le cui origini secondo studi recenti sono da ascriversi molto probabilmente ai tempi …