Home / eventi / “Invito a Corte” a Conversano il 7 luglio

“Invito a Corte” a Conversano il 7 luglio

Il Conte Giangirolamo II Acquaviva d’Aragona incontra l’Imperatore Federico II. Questo e altro nel corso della 4^ edizione dell’evento “Invito a Corte”, con lo spettacolo dal titolo “Il Conte e l’Imperatore”, organizzato dall’Associazione Incontri.

La rievocazione storica in musica, teatro, danza e poesia del medioevo e del rinascimento locale avrà luogo domenica 7 luglio 2019 dalle ore 17.00 presso il Castello Marchione di Conversano.

La storia normanno sveva

Al centro della scena quest’anno la poco conosciuta storia normanno – sveva di Conversano e i legami comuni con la nobile casata Acquaviva d’Aragona (che per secoli ne ha dominato la contea), ed in particolare i rapporti dei conti di Conversano con l’Imperatore Federico II. 

Una storia ricca di avvenimenti raccolta nel volume “Frammenti di un mosaico” edito per l’occasione dagli organizzatori.

Il richiamo culturale-artistico

“Invito a Corte” è nato come concerto commemorativo nel 2003, anno della morte del Principe Tomacelli Filomarino, ultimo Conte di Conversano. Successivamente si è sviluppato diventando un evento di grande richiamo culturale ed artistico. Lo spettacolo ideato e con i testi di Santa Fizzarotti Selvaggi, con la regia e adattamento teatrale di Angela Campanella, sarà presentato da Michele Cristallo.

Nel corso della manifestazione saranno assegnati il Premio Mediterraneo Federico II e il Premio Acquaviva d’Aragona a illustri personalità che si sono distinte nella diffusione e promozione della cultura della Terra di Puglia, terra di accoglienza capace di coniugare Oriente e Occidente, l’anima mediterranea e l’anima europea.

Gli artisti

L’attore Franco Minervini tornerà a vestire i panni di Giangirolamo II; sarà Lorenzo Vicenti invece ad interpretare l’Imperatore Federico II, insieme a loro Gianni Lenti, Pino Cacace, Giusy Frallonardo e tanti altri attori e figuranti negli splendidi abiti storici dell’associazione Sensazioni del Sud e del Gruppo di Rievocazione Storica Città di Conversano.  Le musiche medioevali saranno affidate alla ghironda di Nicola Cicerale, alla voce e all’arpa celtica di Mara Campobasso, mentre le musiche barocche saranno eseguite al pianoforte da Adriana De Serio e cantate dal soprano Antonia Giove, docenti del Conservatorio Niccolò Piccini di Bari con l’ensemble “Nuova Armonia Band”, ed accompagneranno le danze artistiche a cura dell’associazione Le Ali di Iside.

La Fiera del borgo

Anticiperà lo spettacolo una Fiera del borgo, dove vari espositori di artigianato e produzione locale esporranno le loro creazioni tra figuranti in costume e musiche popolari.

L’evento è organizzato con il contributo del comune di Conversano e patrocinato dal MiBAC (Ministero per i beni e le attività culturali), dalla Regione Puglia, dal GAL sud est barese, dalla ProLoco di Conversano e dal Rotary Club di Putignano.

 

About enzo

Leggi anche

“Viandanti in Puglia”, tre giorni di turismo esperenziale sulla Murgia con la partecipazione straordinaria di Ezio Bosso

Non solo la bellezza dei territori con la visita dei monumenti. Puntare altresì all’incontro tra …