Home / notizie / Puglia: in Salento le spiagge migliori

Puglia: in Salento le spiagge migliori

Se andate in Puglia non potete non passare dal meraviglioso Salento sfruttando qualcuno dei numerosi voli per Brindisi grazie ai nuovi collegamenti che gli aereoporti puglia mette a disposizione , che è la destinazione più vicina per recarsi in Salento, ma soprattutto per Bari. Il Salento si sa, è terra di sole, mare e vento e sole e mare vuol dire spiaggia e in Salento la sabbia dorata pare quella dei tropici complice di acque chiarissime e trasparenti! Ci troviamo quindi tra le città di Lecce, Taranto e Brindisi, il Salento è infatti proprio la località più ad est della nostra penisola. Dicevamo che i migliori voli, per vicinanza, andrebbero prenotati in direzione Brindisi poiché Bari si trova più a nord. Vediamo ora quali spiagge è consigliabile visitare.

Porto Cesareo, Lecce e Gallipoli

Proprio nell’area del comune di Porto Cesareo esiste una delle spiagge più lunghe dell’intero Salento, stiamo parlando della cosiddetta Baia di Torre Lapillo. Particolarità? Spiaggia bianchissima, mare che più azzurro non si può e persino la presenza di una fantastica barriera corallina da vedere assolutamente sfruttando l’immersione che è d’obbligo!

Da non perdere anche Punta Prosciutto che rientra fra le tante perle del Salento e anche questa “localizzabile” nel comune di Porto Cesareo. Anche qui la costante è quella dei colori, si, dei colori di sabbia e acqua. La prima finissima e chiara e la seconda sempre più trasparente e azzurra. Dune e vegetazione rigogliosa completano il quadro. Ma se davvero l’immersione è il vostro forte non dovete assolutamente perdere l’occasione di raggiungere i fondali rocciosi. Avete ancora dubbi? Correte a prenotare dei voli low cost e scopritelo coi vostri occhi!

Raggiungendo Brindisi in aereo, sappiate che questa dista davvero pochi minuti da Gallipoli dove la spiaggia di Punta della Suina è padrona indiscussa del luogo. Pensate che per accedervi la strada prevede che si attraversi una pineta di grande estensione, l’impatto col mare subito dopo il verde del bosco è qualcosa di fantastico! Sono due infatti le insenature che racchiudono uno specchio di mare che sembra una grande piscina naturale.

Paradisi nascosti del Salento

Ma c’è anche un’ulteriore insenatura nei pressi di Lecce, facilmente raggiungibile anche questa da Brindisi, e si chiama Acquaviva di Marittima, nascosta, riservata e raggiungibile a piedi soltanto. Un piccolo paradiso, dove le scogliere sono regno di vegetazione spontanea, una caletta romantica e unica.

Una delle grotte più famose del Salento è quella di Castro Marina (sempre nei pressi di Lecce) denominata Grotta Zinzulusa, a farla da padrona sono numerose stalattiti e stalagmiti che ricordando la forma dei panni appesi che in salentino si chiamano zinzuli sono genesi del nome della grotta stessa. Si raggiunge in barca e l’interno vi lascerà di certo senza fiato! Un’ulteriore meta è rappresentata dal litorale di Torre Mozza dove il mood tipico del Salento, spiagge chiare, fondali e acqua perfetta è pienamente rispettato senza contare che i dieci chilometri di lunghezza sono in grado di soddisfare le esigenze di ogni singola “tipologia” di bagnante”!
Otranto e Nardò

Ad Otranto si dice che sia sbarcato addirittura Enea! Qui la sabbia chiara è ridotta ai minimi termini ma l’acqua è sempre quella che abbiamo più volte nominato fino ad ora, c’è un villaggio di pescatori ad aspettarvi e numerose ed immancabili grotte ed insenature naturali. A Nardò invece non dimenticate di raggiungere la baia di Porto Selvaggio dopo aver attraversato (anche qui) una maestosa pineta. Anche qui come ad Otranto, poca sabbia ma sassi e una grande scogliera.

Ora che avete scoperto le spiagge migliori del salento non vi resta altro che prenotare tra le svariate offerte dei voli low cost.

About tonio

Check Also

Vivere all’estero ma con i sapori pugliesi

Vivere all’estero è un esperienza incredibile ma noi italiani tendiamo sempre a soffrire il cambio …