Cicorielle selvatiche

Cicorielle selvatiche in brodo

cicorielle selvatiche in brodoLe cicorielle selvatiche in brodo fanno parte della tradizione culinaria barese e a Bari, questa minestra, la chiamano ” Cequère salvagge ch-u bbrote)

La ricetta

In un grosso tegame, con abbondante acqua, si mettono una mezza costa di sedano, una cipolla affettata, un pugno di pomodorini d’inverno aperti e un osso di prosciutto o un pezzo di cotenna di lardo. Far cuocere. Intanto, dopo aver pulito le cicorielle, e lavate accuratamente, versarle in abbondante acqua e cuocerle.

Cotte e scolate, si sistemano nei piatti e si condiscono con il brodo ottenuto con gli ingredienti riportati all’inizio di questa ricetta, e con formaggio pecorino grattugiato.

Le cicorielle selvatiche sono un erba spontanea, dal sapore forte e deciso rispetto alle cicorie coltivate, che cresce nei terreni incolti della Puglia e che farà felice i vostri ospiti.

Buona appetito, quindi, con le cicorielle selvatiche in brodo.

About admin

Leggi anche

Bevande tipiche pugliesi

Bevande tipiche pugliesi

La Puglia è una regione che porta con sé numerose tradizioni gastronomiche. Dal buon cibo, …