Giochi e scommesse in Puglia ai tempi del Covid

Giochi e scommesse in Puglia ai tempi del Covid

L’industria del gioco d’azzardo è fonte di innumerevoli profitti ed è tra le industrie più floride. Sono moltissimi gli scommettitori che si dedicano con passione al gioco, questo anche in Puglia.

Tutti i giocatori amano informarsi e fanno dell’analisi dei dati un punto cardine del loro modus prima di iniziare a scommettere, questo articolo nasce proprio per rispondere alle loro esigenze faremo un breve resoconto di quali sono stati i dati del 2019 e li confronteremo a quelli del 2020, un anno di crisi che ha portato una trasformazione dei sistemi di scommesse che ha cambiato la vita di tantissimi utenti, infine cercheremo di fare una previsione su quanto succederà nel 2021 al mondo delle scommesse e dei giochi in Puglia.

I dati del 2019 in Puglia

I dati del 2019 in Puglia forniscono un quadro molto chiaro anche se variegato di un’industria in ottima forma: negli ultimi anni le dimensioni delle scommesse ha conosciuto un trend di crescita davvero ingente. Nel dettaglio i dati riguardanti le scommesse avvenute sul territorio pugliese sono i seguenti.

  • Nell’arco di un anno è stata spese all’interno delle agenzie di scommesse pugliesi una somma pari a 4 miliardi e 57 milioni di euro. Una cifra davvero ragguardevole.
  • I ricavi per gli utenti, nella sola regione Puglia, ammontano a 3 miliardi e mezzo.
  • Per le agenzie di scommesse fisicamente presenti sul territorio questi dati hanno portato a un utile pari a 1 miliardo e 14 milioni di euro in totale.

Queste le cifre di un mercato in piena espansione che ha saputo sempre di più coinvolgere i giocatori e che ha generato per lo Stato italiano ricavi molto ingenti.

Analisi delle scommesse nel 2020

Il 2020 ha influito in molti modi sulle attività di scommesse aperte negli anni all’interno del territorio e quasi sempre in maniera non positiva.

La situazione incerta e il Covid-19 con le sue implicazioni sanitarie e il distanziamento sociale collegato al contrasto del Coronavirus hanno portato tutte le agenzie di scommesse in Italia a rimanere chiuse per molto tempo; questo ha generato un taglio degli utili che può essere quantificato tra un 25% e un 40%.

Gli scommettitori tuttavia hanno saputo aggirare la situazione continuando a scommettere, hanno infatti cominciato a cercare strade alternative per poter continuare a giocare e l’utilizzo di internet ha fornito un ottimo appoggio in questo data la presenza di tutti i principali bookmakers anche online. Secondo dati aggiornati sono infatti aumentate di molto le scommesse a distanza e i giochi online.

Previsione del 2021

Le previsioni del 2021 sembrano assai più confortanti di quanto si è visto fino a ora e questo perché sempre più utenti hanno cominciato a sfruttare e apprezzare la modalità di gioco online. Sicuramente questo li porterà a sfruttarne i vantaggi anche nel 2021.

Le scommesse online hanno subito un’impennata nel 2020 e con ogni probabilità continueranno il loro trend di crescita positiva e quindi a interessare sempre più giocatori con la possibilità di una comoda scelta poiché per molti di essi rappresentano il futuro con la possibilità di integrare il gioco su mobile tra le app apposite e i personal computer.

Questo nuovo metodo di gioco facilmente accessibile ovunque porterà a incrementare gli utili dell’intera industria del gioco. Utili che si andranno sicuramente a sommare agli incassi dovuti alla ripresa degli esercizi fisici, questo perché quando la situazione di emergenza sanitaria sarà risolta definitivamente gli esercizi di scommesse in Puglia e nel mondo potranno riprendere le attività a pieno regime. Il 2021 potrebbe essere un anno di nuove scommesse per le agenzie presenti capillarmente sul territorio della regione Puglia.

About admin

Leggi anche

Marina di Novaglie

Marina di Novaglie: un tesoro nascosto nel Salento

Il Salento, con le sue molteplici suggestioni, richiama a sé un pubblico eterogeneo di turisti. …